CAMBIARE INSIEME: L’ESPERIENZA DI GRUPPO IN PSICOTERAPIA

CAMBIARE INSIEME: L’ESPERIENZA DI GRUPPO IN PSICOTERAPIA

Da sempre le persone si uniscono per raggiungere obiettivi comuni. Anche nel lavoro personale, il setting di gruppo, benché poco conosciuto, può rivelarsi molto efficace per facilitare il cambiamento ed il conseguimento dei propri traguardi.

La funzione della psicoterapia, come sostiene Eric Berne, è ‘combattere il passato nel presente per garantire il futuro’. Nel gruppo, più che nel setting individuale, questo obiettivo può diventare interattivo, stimolante ed aprire possibilità di confronto e rispecchiamento tra esperienze di vita, pensieri, vissuti e modalità relazionali diversi.

Ci sono tanti validi motivi per valutare di iniziare un percorso di psicoterapia di gruppo. Eccone alcuni:

POTERSI RISPECCHIARE NELL’ALTRO

Nel gruppo ciascuno ha l’opportunità di riconoscere negli altri gli stessi vissuti, pensieri, comportamenti. Il lavoro terapeutico di ciascuno ha una valenza inaspettata su tutti gli altri componenti. Il trattamento di alcuni temi, infatti, può dare vita a collegamenti improvvisi con la propria storia personale ed il proprio modo di vivere determinate situazioni. Per questo, nel gruppo non è strettamente necessario prendersi uno spazio ad ogni incontro. Anche gli osservatori, attraverso il lavoro degli altri, acquisiscono maggiore consapevolezza sul proprio funzionamento, entrando in contatto con tematiche che difficilmente avrebbero portato spontaneamente in seduta.

FAR EMERGERE LE DINAMICHE RELAZIONALI

Durante le sedute di gruppo è possibile osservare le dinamiche interpersonali tra i componenti. Ciascuno ripropone nel gruppo la sua peculiare modalità relazionale, quella che ha appreso e strutturato all’interno della famiglia di origine. Questo permette di osservare, esplicitare e dare un senso a dinamiche, anche complesse, che emergono così più chiaramente rispetto al setting individuale.

SPERIMENTARE L’INTIMITÀ

La condivisione delle storie personali ed il clima di accoglienza ed accettazione del gruppo, permettono di esprimere in modo spontaneo pensieri ed emozioni autentici. Questa caratteristica fondamentale favorisce lo sviluppo di una maggiore fiducia negli altri e nella possibilità di sperimentare, anche all’esterno, relazioni autentiche e vicinanza emotiva.

AVERE UN SOSTEGNO POTENTE

Il gruppo fornisce un sostegno che difficilmente può essere paragonato a quello del rapporto a due. I rimandi e feedback dei componenti hanno un grandissimo impatto e possono rappresentare un supporto importante per la crescita personale.

SODDISFARE IL BISOGNO DI APPARTENENZA E DIFFERENZIAZIONE

Nel gruppo di terapia si lavora costantemente su fondamentali: il bisogno di appartenere e quello di differenziarsi. Ciascuno si sente riconosciuto ed è libero di condividere frammenti della propria storia di vita: ciò consente di sentire un senso di appartenenza radicato. Allo stesso tempo, nel gruppo ognuno porta se stesso in modo autentico, mantenendo la propria individualità.

SOSTENERE UNA SPESA ACCESSIBILE

La terapia di gruppo ha un costo contenuto, questo garantisce l’accessibilità anche a persone che avrebbero difficoltà a sostenere la spesa di una terapia individuale.

Ciò che più amo della terapia di gruppo è che permette di condividere un cammino di crescita. Vedere i traguardi raggiunti da ciascuno infonde un profondo senso di speranza e di fiducia nella possibilità di comprendersi, cambiare e stare meglio.

No Comments

Leave a Reply